psicomotricitą a campogalliano






Cos'è la Psicomotricita' metodo B.Aucouturier



NOZIONI TEORICHE : ' LA Psicomotricita' metodo Aucouturier. leggi tutto...

 

OBIETTIVI della PRATICA PSICOMOTORIA EDUCATIVA

* vivere il piacere della dimensione senso-motoria;

* sperimentare il piacere di agire favorire il passaggio dall'azione al pensiero;

* favorire forme di espressione simboliche quali il linguaggio, la rappresentazione grafica;

* favorire la creatività rivolta agli oggetti, allo spazio e alle persone;

* favorire lo sviluppo della propria identità;

* favorire una maggior conoscenza di se stessi, delle proprie emozioni e del proprio mondo interiore;

* favorire la dimensione simbolica del gioco;

* sollecitare l'organizzazione del pensiero operative;

* offrire a tutti i bambini, anche quelli con difficoltà, uno spazio specifico di espressione, che    consenta e favorisca la comunicazione e la relazione con gli altri bambini, con gli adulti e con    l'ambiente circostante, quindi una maggior integrazione sociale;

* vivere la diversità, qualsiasi essa sia, come ricchezza rispetto della propria e altrui specificità;

 


La sala:































La Pratica Psicomotoria Educativa e’ un’attivita’ motoria che il bambino realizza in un ambiente dove trova spazi e materiali non strutturati a sua disposizione. Sono presenti in sala, materassi per poter rotolare, saltare, dondolare... ed uno specchio per poter "ritrovare" l'immagine di sé.

Inoltre i bambini hanno a disposizione anche teli di diversa grandezza, foulard, cuscini, peluches per i giochi simbolici, cubi, parallelepipedi di gomma piuma per distruggere e costruire (o usati per costruire case o "altro" o come mezzi di trasporto), e materiali per disegnare, pitturare, plasmare e creare con le mani in uno spazio di rappresentazione.

FOTO DI SALE DI PSICOMOTRICITA' NELLE SCUOLE